“MALAFEMMINE”

Molte di noi provengono da esperienze di occupazioni e dai free party.

Siamo tutte fortemente antiautoritarie e scegliamo di esprimerci in ambienti alternativi e nell’autogestione.
Siamo donne che lottano con le armi dell’immaginazione e dell’arte, attive sui territori e nella quotidianità con la volontà di ricercare nuove forme di linguaggio, espressione e comunicazione.
L’obbiettivo nell’organizzare il festival è dar voce ad una catena di artiste indipendenti in modo che si creino collaborazioni dimostrando quanto può essere spettacolare il lavoro di tutte noi insieme.

Negli ultimi anni sono stati organizzati, oltre ad eventi più piccoli, quattro festival Malafemme che, grazie ad amicizie e contatti, si sono svolti nel nord Italia.

Per questo sentiamo una gran voglia e necessità di spostarci e scoprire altri modi di fare arte/attivismo/resistenza al femminile. Abbiamo creato un legame negli anni e trasmesso l’ideale del festival alle artiste che hanno partecipato negli anni precedenti. Nasce così l’idea di portare il festival nel SUD per far crescere la rete comunicativa e poter dare la possibilità ad altre artiste di partecipare.

Ringraziamo l’autogestione e la solidarietà di ogni Femme sparsa per l’Italia e non, sempre cariche e pronte ad organizzarsi per dare vita a quello che è luogo di incontro e di esplorazione creativa al femminile